News
Filtri
Resetta
GRANDI GRUPPI

Marc Puig, ecco perché un socio esterno fa bene alle aziende di famiglia

Il gruppo spagnolo riflette su una possibile quotazione o l’ingresso di un fondo per evitare cortocircuiti. “A volte le aziende familiari possono iniziare a morire lentamente e nessuno all’interno dell’azienda ne è consapevole. Se sei responsabile nei confronti degli investitori queste cose possono essere notate”
di Maria Silvia Sacchi Si è parlato molto in questi giorni della possibile quotazione di Puig, gruppo spagnolo della cosmetica guidato da Marc Puig (nella foto). Terza generazione della famiglia fondatrice, Marc Puig ha confermato che una quotazione è possibile (gli analisti ne stimano il valore tra gli 8 e…
SPONSORIZZAZIONI SPORTIVE

Menarini punta all’Europa con le Volpi Rosse

L'industria farmaceutica sostiene da 12 anni il basket in carrozzina con la squadra di Firenze. «Che porta avanti i valori fondamentali del gruppo», ricordano i fratelli Aleotti
di Redazione «Da oltre dieci anni con questo bellissimo progetto di sport, inclusione e autonomia portiamo avanti i valori fondamentali che animano Menarini»: così i fratelli Lucia e Alberto Giovanni Aleotti, azionisti e membri del board del gruppo farmaceutico con quartiere generale a Firenze, hanno presentato la squadra di basket…
LA MANOVRA DEL GOVERNO

Ecco la nuova legge di bilancio firmata Giorgetti

Tra le novità importanti, global minimum tax, incentivi al re-shoring, crediti d'imposta, garanzie pubbliche sugli investimenti delle imprese e...
Tutti i dettagli della nuova legge di bilancio nel comunicato ufficiale del ministro dell’Economia e delle Finanze Giancarlo Giorgetti (nella foto, con il presidente del Consiglio dei ministri Giorgia Meloni). Il disegno di legge di bilancio 2024-2026 approvato dal Consiglio dei ministri su proposta del ministro dell’Economia e delle Finanze…
L'INCHIESTA DEL FINANCIAL TIMES

E se fosse il momento di chiamare un co-Ceo in azienda?

Una analisi di Harvard Business Review mostra che la governance duale serve per migliorare le performance delle grandi imprese. Ma solo a certe condizioni...
di Redazione Due teste sono meglio di una? Il fascino della governance duale di una azienda resta alto e rappresenta sempre una opzione in caso di necessità per dare una svolta alla gestione considerata inadeguata o alla sonnolente quotidianità di business consolidati. Ma è una opzione non valida sempre, in…
L'INCHIESTA DEL WSJ

Adesso la Cina scopre la fuga dei cervelli all’estero (sempre meno verso gli Usa)

Sono andati nelle migliori università in patria e in Occidente, hanno fatto carriera a Pechino, Shanghai e Shenzhen e ora vivono e lavorano in Usa, Europa, Giappone, Australia. Anche perché Xi Jinping...
di Redazione C’è un esercito di studenti cinesi in giro per il mondo, accolti nelle università, quasi sempre a pagamento, dal Mit di Boston alla milanese Bocconi. Ieri, in grandissima parte pronti a rientrare per far carriera in patria. Oggi sempre più decisi a scegliere un futuro all’estero, come stanno…
GENDER GAP

Talenti femminili a scuola di leadership da Bain & company

La società di consulenza globale ha selezionato 58 figure professionali in aziende e nel settore pubblico per affrontare temi cruciali come soft skills, digitale, sostenibilità e Ai
di Elena Fausta Gadeschi “Una donna che riesce, riesce per tutte le altre”, sosteneva Tina Anselmi, che credeva profondamente nel valore dell’esempio e nel potere della solidarietà femminile. Quello che in un certo senso oggi verrebbe chiamato networking, una delle attitudini necessarie per crescere e aspirare a ruoli di leadership,…
GOVERNANCE

Lista del Cda, chi la adotta in Italia (e nel mondo)

Sono 50 le società quotate con lo statuto che prevede questa possibilità. Ma solo 15 lo mettono in pratica. Contrariamente a quanto avviene negli altri Paesi
di Maria Silvia Sacchi   In queste settimane tiene banco, in tema di governance, la questione della lista del Cda, ovvero la presentazione di candidature per la nomina del consiglio di amministrazione da parte degli amministratori uscenti. Diverse le domande che si pongono. 1) Quante sono in Italia le società…
CONTINUITÁ D'IMPRESA

Di padre in figlio: torna il premio per i passaggi generazionali

Iniziativa del Family Business Lab Fabula della Liuc Business School. Candidature entro il 15 novembre
Torna il premio “Di padre in figlio, il gusto di fare impresa”, dedicato agli esempi virtuosi di passaggio generazionale. Da alcuni anni il premio gode del supporto scientifico e metodologico di Liuc Business School, e in particolare del suo Family Business Lab Fabula. Ci si può candidare liberamente e gratuitamente…
IMPRESE E DINASTIE

Crescono i Family office (che ora affrontano la sfida della “proprietà responsabile”)

Una ricerca del Politecnico di Milano e dell'Università di Bolzano sulle 200 realtà italiane. Pianificare con criteri chiari
di Maria Silvia Sacchi I Family Office sono sempre più numerosi, e in un contesto economico di grande incertezza si trovano a dover affrontare sfide complesse, come ripensare la governance familiare e pianificarne la continuità, mettendo al centro la “proprietà responsabile”. È la sintesi dell’Osservatorio sui family office promosso dalla…
GLOBAL SOCIAL RESPONSIBILITY

Renzo Rosso e i bambini-soldato in Congo per un nuovo futuro

Otb (Only the brave) foundation e i missionari Agostiniani potenziano il progetto Juvenat con nuove professionalità per i giovani (metà ragazze)
di Redazione Arriverà presto a essere animato da un pacifico esercito di 650 ragazzi e ragazze, ex bambini-soldato ed emarginati, il Centro residenziale Juvenal a Dongu, nella Repubblica democratica del Congo, grazie all’iniziativa di Otb foundation, la organizzazione no profit impegnata nel sociale in tutto il mondo voluta da Renzo…
INCENTIVI

Premio record per i dipendenti Ferrero (e il bonus si allarga nelle imprese familiari)

La multinazionale distribuirà 2.400 euro a ogni dipendente grazie al risultato raggiunto. Una ricerca Aub (Aidaf, Unicredit, Bocconi) sul welfare aziendale
di Maria Elena Viggiano Circa 2.400 euro come premio di produzione. È quanto riceveranno nella busta paga di ottobre i 6 mila lavoratori della Ferrero in Italia, operai e impiegati. L’accordo è stato siglato dall’azienda con i sindacati ed è legato agli obiettivi raggiunti. Parte del premio sarà convertibile in servizi…
ACQUISIZIONI

Disaronno fa il mix con il whiskey americano Rye del Maryland

L’industria dell’Amaretto conquista la maggioranza della distilleria Sagamore di Baltimora. E cresce all’estero
di Redazione È famosa per l’Amaretto Disaronno, “il liquore italiano più bevuto al mondo”, ma la Illva Saronno holding ha già un whiskey irlandese (The Busker) in un portafoglio diversificato e internazionale che include etichette di prestigio nel vino (Duca di Salaparuta, Corvo e Florio), attività vitivinicole in India e…